Domenica 6 Novembre 2022, la partenza è stata confermata anche se il meteo ci voleva far rimanere a terra, tutto pronto: intelligenza e tromba, il gommone con il giudice esce per verificare le condizioni del mare, onde alte e vento robusto, si decide di uscire, barca comitato davanti a tutti che caracollava pericolosamente tra cresta e cavo d’onda di 1,5 metri.
Ore 10,30 segnale d’intelligenza, ci vuole un po’ di tempo per rimettere le boe, a causa di balzi di vento,  i bravissimi eroi posa boe, hanno il loro da fare, per mantenere la posizione, e far i punti del percorso, per fortuna tutto bene! 
Poi il preparatorio, meno 5…4/3/2/1 partito il 40esimo campionato invernale, il più numeroso dell’Adriatico, 60 barche tra Libera ORC e Vele Bianche…

Clicca qui per vedere e scaricare tutte le immagini scattate dall’ Ufficio Stampa del RYC

Il Melges 32 Piuma , dell’ armatore Musone Andrea, gira alla testa di tutti i concorrenti la prima boa di bolina (arriverà primo nella classe Open Delta) seguito dalla flotta per i due giri a bastone previsti, alla fine della regata Irina Farr 40 dell’armatore Maurizio Guglielmo riuscirà ad arrivare prima alla linea d’arrivo; a seguire il Melges 32 Piuma, Shear Terror, Lo Re.

Il farr 40 Irina si classifica primo in classe Golf. Lo Re, il solaris 36 dell’ armatore Ugo Bonfreschi, si classifica primo di classe Echo, Tomahawk, primo in classe Charlie sembra non avere competitor viste le ottime prestazioni, Again prima in classe Fox Trot dell’armatore Luca Giulianelli, Wadadli primo assoluto nel raggruppamento Melges24, Mr Hyde dell’armatore Rusticali Marco, primo in classe Bravo, nelle vele bianche: Bugsbanny, Apache, Dai Blu, Squeak, Horus, sono primi nelle relative classi. Questa prima prova, caratterizzata da una giornata molto impegnativa, con onde formate e vento mutevole con punte intorno ai 17 nodi, ha messo in evidenza equipaggi molto tecnici, ma siamo solo all’inizio delle sette giornate previste dal Ravenna Yacht Club, per aggiudicarsi i fantastici trofei del 40esimo campionato d’inverno.

In tempo compensato ORC, si classificano nelle prime quattro posizioni Irina, a seguire Piuma, 2R nel vento e Lo Re. Ancora una volta il Ravenna Yacht club ha accolto i regatanti con un buon piatto caldo ed un dolce, accompagnato da un buon sangiovese…

Alla prossima, sicuri che ne vedremo delle belle!